The Tutù Project

Un inno, quello del fotografo Bob Careyall’arte di ridere di se stessi e di donare un sorriso agli altri ma soprattutto alla compagna durante il decorso di un cancro al seno.  

Un corpo paffutello ed un tutù rosa, una serie di autoritratti divertenti, un viaggio ironico e sentimentale con la propria immagine attraverso i paesaggi più suggestivi della Costa Est degli USA.

Paesaggi desertici, maestosi ma anche parcheggi, fermate della metropolitana e campi…

The Tutù Project” nasce inizialmente come finanziamento per la compagnia di ballo Ballet Arizona, da qui il tutù e l’idea di trasformarsi in una ballerina grottesca, ma dopo qualche tempo Carey venne a sapere che sua moglie Linda era malata di cancro al seno e decise che la storia del tutù rosa sarebbe dovuta diventare un modo per parlare di questa malattia di cui spesso si parla poco e da molti ignorata.

Questo progetto è in continua crescita e Carey sta per pubblicare un libro, Ballerina, con l’idea che il ricavato possa essere devoluto a organizzazioni che si occupano della lotta al cancro.

GV



I commenti sono chiusi.