Sam Jinks


Immortalare i momenti più privati e spesso più brevi della vita, questa l’opera scultorea di Sam Jinks.

La vulnerabilità emotiva è sia il soggetto che il risultato del suo lavoro e commuove intimamente il pubblico.

Sam Jinks

Per Jinks, le sue opere non sono rappresentazioni letterali, ma si basano sulla combinazione di diverse fasi della vita .

Jinks utilizza i temi della vecchiaia e giovinezza per suggerire un potenziale non realizzato : le figure sono congelate nel tempo, contemporaneamente all’inizio o alla fine della propria vita.

Questo può essere interpretato sia come una riflessione malinconica sulla perdita, o come l’ esperienza e la consapevolezza condivisa delle generazioni, dei cicli di vita e le diverse fasi di crescita e sviluppo.

Sam Jinks

Le sue sculture iper-reali sono state descritte “poignantly beautiful” – “acutamente belle” per come riescono a creare un dialogo sia a livello tecnico che emozionale attraverso una forte sensibilità per il dettaglio .

Sam JInksRealizzate con silicone, fibra di vetro, resina, carbonato di calcio e capelli umani, queste opere contengono un profondo senso di vulnerabilità e marcano in maniera straordinaria, nel loro ritratto, la condizione umana.

GV



I commenti sono chiusi.