intrusioni urbane.. Redball Project

Che cos’è quest’enorme palla rossa?!
Un’installazione itinerante che sta facendo il giro del mondo da circa dieci anni!


L’idea è di Kurt Perschke, un’artista americano che vuole valorizzare gli spazi urbani e che attraverso il progetto RedBall, cerca di utilizzare l’opportunità che, come artista, gli permette di essere un catalizzatore per nuovi incontri all’interno del quotidiano.

..attraverso la natura magnetica, giocosa e carismatica di questa palla rossa, questo lavoro è in grado di accendere la fantasia presente in tutti noi. Insomma, chi di noi non vorrebbe ritrovarsi vicino a casa una palla rossa con cui giocare e vedere in modo completamente diverso la propria città?

La vera potenza di questo progetto, sta nella possibilità che ogni visitatore ha di vivere l’opera. RedBall viaggia in tutto il mondo, tra persone di età e culture diverse, e la gente sempre mi si avvicina per strada offrendomi suggerimenti su dove posizionare la palla nella propria città. In quel momento la persona perde il ruolo di spettatore diventando attore del processo creativo.

Questo invito ad impegnarsi, a immaginare collettivamente, è la vera essenza del Progetto RedBall. L’obbiettivo più grande del progetto è vedere il modo in cui ogni città risponde a tale invito, pronti ad accoglierla?

GV

Redball Project in Taipei, Taiwan

 



3 Comments

  1. Thanks for the amazing info. I find these posts have a lot of material. I can’t wait to get a chance to impliment all these great posts. Thank you very much.

  2. Madison wrote:

    I like it! I like it a great deal. You know exactly what youre talking about, precisely where other folks are coming from on this issue. Im glad that I had the fortune to stumble across your blog. Its definitely an important problem that not sufficient men and women are talking about and Im glad that I got the chance to see all of the angles.

  3. simone wrote:

    Grazie all’autore del post, hai detto delle cose davvero giuste. Spero di vedere presto altri post del genere, intanto mi salvo il blog trai preferiti.