Surfing the city..

..fusione dinamica fra strada, natura, corpo, anima.. longboard: una filosofia di vita.


Più che un rumore, un suono, quello che nel silenzio di un vicolo o di una strada trafficata, ti sfiora su quattro ruote.

Un’ affascinante geometria e sintonia del movimento con le forme del suolo, come fosse una danza, in cui una semplice pendenza o imperfezione, diventa un’opportunità e un dialogo con quel palcoscenico urbano che ne fa scenografia..

..dinamicità, velocità, adrenalina, consapevolezza, divertimento, risveglio muscolare, rispetto per l’ambiente..

un passo indietro.. cos’ è il longboard?

Nasce in california negli anni 50 lo skateboard, grazie all’ ingegno e fantasia di alcuni surfisti, in modo da poter continuare ad allenarsi e a praticare il proprio sport anche in assenza di onda. Il longboard è una variante dello sketeboard che si pratica su strada e non necessita di strutture particolari, se non della propria tavola.

Le differenze non sono solo nell’utilizzo, infatti, rispetto ad uno skateboard convenzionale, nel longboard la tavola è più lunga, con uno shape ben particolare, ruote di dimensioni più grandi e durezze inferiori, montate su cuscinetti di alta precisione con doti di scorrevolezza altissima, posizionate su dei truck/carrelli decisamente più larghi, dotati di un movimento più ampio, per facilitarne le curve.

Dal suo uso più tradizionale, il Cruise, che non è altro che la base vera e propria del longboard, che può e deve essere interpretato come un mezzo di trasporto vero e proprio, grazie alle capacità di scorrimento che permettono di mantenere la velocità più a lungo rispetto agli skateboard, ad una varietà di discipline.

Il Downhill, le discese ad alta velocità; il Pump e lo Slalom, cioè l’esecuzione di una veloce serie di curve alternate o di curve in derapate, lo Sliding, fino alla Dance con i suoi salti e le sue rotazioni.

GV

Un breve documentario di Pietro Vallome sulla realizzazione artigianale di un longboard. 

 How to make a board – part #1 – Pietro Vallome

  How to make a board – part #2 – Pietro Vallome

 



3 Comments

  1. you have a great blog here! would you like to make some invite posts on my blog?

  2. DraicyWeare wrote:

    Condivido pienamente per mezzo di le idee espresse finora. Andate avanti in questo modo.

  3. Howdy. I’m sorry to trouble you but I ran across your weblog and discovered you happen to be using the exact same template as me. The only issue is on my website, I’m unable to get the design and style looking like yours.
    Would you mind emailing me at: annette_cottrell@gmail.com so I can get this figured out.
    By the way I’ve bookmarked your website: http://www.progettodogma.it/blog/longboard-pietro-vallome/ and will certainly be visiting often. Thank you!